E' stato un brutto weekend quello di Sepang per Andrea Iannone, che purtroppo non può ancora lasciarsi alle spalle. Non si tratta del riusultato in gara, bensì di quanto è accaduto al suo amico Paolo che ha avuto un grave malore. A rivelarlo è Speedweek.com in cui si legge dello shock subito dal pilota italiano dopo quanto accaduto in Malesia.

L'ACCADUTO – Il giornale tedesco scrive di aver ricevuto le informazioni da un dottore della Clinica Mobile, e ha pubblicato la notizia soltanto a distanza di diversi giorni (il 31 ottobre per l'esattezza).
Paolo, 37enne amico di Iannone che si occupa della gestione delle sue pagine social, quindi di Facebook, Instagram e Twitter, avrebbe avuto un attacco cardiaco mentre si trovava all'interno dei box della Suzuki. Questo è accaduto nella giornata di prove libere del sabato: l'uomo è stato colpito da un malore forse a causa delle alte temperature e per la forte umidità.
Sempre dal giornale tedesco si legge che i soccorsi sono arrivati al box Suzuki dopo 15 minuti e sono rimasti per un po' di tempo. Paolo è stato rianimato con massaggio cardiaco, poi con il defibrillatore e successivamente portato in ospedale dove si trova ancora adesso in coma farmacologico. Soltanto al suo risveglio sarà possibile capire se potranno esserci danni neurologici poiché il cervello è rimasto senza ossigeno per diversi minuti. Intanto, Andrea Iannone ha deciso di mantenere la riservatezza su quanto accaduto al suo amico non facendo nessuna comunicazione ufficiale.