Jorge Lorenzo sulla Ducati convince poco: almeno questi sono i dati che emergono dal nostro sondaggio a cui hanno risposto quasi in 600. Abbiamo chiesto ai nostri lettori di farci sapere cosa si aspettano dal maiorchino per il 2018 e dalle risposte che ci sono arrivate abbiamo visto che soltanto il 14% lo dà per campione del mondo.

Sale la percentuale di risposte positive di chi lo vede sul podio assoluto, e quindi secondo e terzo: secondo il 25% dei nostri lettori Jorge Lorenzo può rientrare nella top 3 della classifica iridata, ma non vincere il titolo.

Nella top 5 - La maggior percentuale l’ha ottenuta la previsione che lo spagnolo della Ducati concluda la stagione fra i primi cinque classificati: secondo il 41% dei nostri lettori questa ipotesi è la più plausibile.

Infine, secondo il 20% dei partecipanti al sondaggio quest’anno Jorge Lorenzo si piazzerà nella top ten.

La fiducia nelle possibilità che Lorenzo possa essere il campione del mondo sembra dunque decisamente scarseggiare fra i nostri lettori.

Il maiorchino ha già vinto il titolo della MotoGP nel 2010, nel 2012 e nel 2015, dopo aver già conquistato due mondiali in 250 nel 2006 e nel 2007. Le sue qualità di pilota non sono certo da discutere. Ma evidentemente è il suo feeling con la Ducati a preoccupare­: lo scorso anno, al debutto sulla 'rossa', Lorenzo si è piazzato settimo assoluto, con tre soli podi. Si tratta del suo peggior risultato da quando è nella classe regina, considerando che anche nel suo anno da rookie, il 2008, si era portato fino alla quarta posizione iridata, con una vittoria e altri quattro podi. Chissà che però il maiorchino quest'anno non torni a sorprendere tutti. Lorenzo crede molto in se stesso, e l'espressione della foto che ha postato sul suo profilo social lo conferma (foto in apertura).

L'attesa per vedere come comincerà la stagione è fortunamente breve: i test ufficiali saranno al via il 29 gennaio.