Se da tempo giravano già delle voci, e Hevré Poncharal aveva detto di volerlo nel suo team, ecco che questa mattina è arrivata la notizia ufficiale: Hafizh Syahrin farà parte del Team Monster Yamaha Tech3. Circa un mese fa Jonas Folger aveva dichiarato di non voler più correre per motivi di salute lasciando il team Tech3 appiedato proprio a ridosso dei test invernali; una decisione che di certo non aveva fatto gioire il manager Poncharal dedicatosi subito alla ricerca di un sostituito che però non avesse già un contratto stabile con un altro team. Ecco allora che la risposta è arrivata con Syahrin, pilota Moto2 di origine malese che dal 18 marzo salirà in veste di pilota ufficiale sulla M1 satellite. Una notizia storica in quanto il 23enne sarà il primo pilota di origine malese ha far parte del massimo campionato di Motogp.

LA FELICITA' - “Sono incredibilmente felice -  dice il ‘Pescao’, nome con il quale Syahrin è conosciuto per le sue grandi doti di guida sul bagnato - nei test in Thailandia ho imparato moltissimo e voglio ringraziare il mio ‘entourage’ per questa grande notizia. Non solo, anche Hervé, Yamaha e Tech3 per offrirmi questa fantastica occasione. Un grazie anche alla mia famiglia che mi ha sostenuto nel credere in questo sogno e infine un ringraziamento va al mio manager. Arriverò in Qatar con grandi motivazioni”.

BENVENUTO IN FAMIGLIA - Anche il team manager Poncharal che ha faticato non poco per arrivare ad una decisione si dice soddisfatto della sua scelta, visti anche come sono andati i test a Buriram: “sono felice di annunciare Hafizh Syahrin come nostro portacolori. È stato un lungo processo decisionale trovare il sostituto di Jonas. Ho incontrato il manager di Hafizh a Sepang, abbiamo parlato della cosa e deciso di farlo provare nei test. Lo ringrazio per la sua passione, la sua energia contagiosa e per supportare Syahrin in questo passaggio. Abbiamo convinto tante persone sul fatto che sia un buon pilota per la classe regina. Ha fatto un grande lavoro a Buriram e Yamaha è stata contenta di come si è comportato. Personalmente sono onorato di dargli l’occasione di correre nella classe regina. È un passo storico visto che è il primo malese a farlo. Hafizh, benvenuto in famiglia! Imparerai dal team e da Johann, non vedo l’ora di vederti a Losail sulla nostra moto”.