Sotto i riflettori del Qatar, unico circuito ad essere corso in notturna, i colori delle moto della classe regina hanno portato in pista un bello spettacolo, ma quelli che hanno brillato su tutti sono stati il rosso e il bianco delle Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci che hanno fatto registrare una bella doppietta tutta italiana durante le prove libere 2.
Se nel primo turno della mattina Andrea Dovizioso era stato ancora una volta il più veloce seguito da Valentino Rossi e Marc Marquez, i tempi registrati quando in Qatar erano già le 21, hanno stravolto le posizioni della classifica dei tempi combinati.
A raddoppiare in casa Ducati è stato Danilo Petrucci del team Alma Pramac, mentre la rivelazione più interessante della giornata è stata senza dubbio la terza posizione di Alex Rins in sella alla Suzuki che più volte ha rischiato di strappare il primato a Dovizioso.

LE PROVE LIBERE 2 – Si può dire con certezza che il primo giorno di prove libere in Qatar è finito con il segno più per il forlivese del team di Borgo Panigale. Una prima posizione nelle Fp1 e un'altra prima posizione nelle Fp2 fanno strappare a Dovizioso un biglietto di sola andata per la vittoria della gara che si terrà domenica.
La Ducati riconferma anche nel 2018 di trovarsi particolarmente a suo agio su questo circuito con un secondo posto di Danilo Petrucci staccato a soli pochi millesimi. Al terzo posto la Suzuki di Alex Rins sconvolge positivamente tutto il paddock, mentre in quarta posizione la Desmosedici di Jorge Lorenzo mette a segno un altro bel risultato.
In quinta posizione è Andrea Iannone che prova a risollevarsi, mentre in sesta la Honda di Marc Marquez si porta a quasi cinque decimi dal primo in classifica. Il compagno di squadra Dani Pedrosa tampina lo spagnolo in settima posizione seguito da Cal Crutchlow altro alfiere Honda ma del team satellite LCR.
A rientrare nelle dieci posizioni sono infine Valentino Rossi e Johann Zarco lasciando fuori Maverick Vinales, arrivato undicesimo.

La classifica dei tempi combinati della prima giornata:

Andrea Dovizioso 1:54.361
Danilo Petrucci 1:54.367
Alex Rins 1:54.458
Jorge Lorenzo 1:54.831
Andrea Iannone 1:54.841
Marc Marquez 1:54.850
Dani Pedrosa 1:54.851
Cal Crutchlow 1:54.852
Valentino Rossi 1:54.853
Johann Zarco 1:54.912
Maverick Vinales 1:55.195
Aleix Espargarò 1:55.236
Tito Rabat 1:55.308
Jack Miller 1:55.360
Takaaki Nakagami 1:55.694
Scott Redding 1:55.718
Pol Espargarò 1:55.919