Al termine delle Q1, dalle quali sono stati “promossi” Marc Marquez (rimasto fuori dagli ingressi diretti alle Q2 al termine delle libere) e Takaaki Nakagami, nel primo pomeriggio di Barcellona è andata in scena la sfida che ha deciso le prime quattro file della gara MotoGP in programma domani alle 14.

CIRCO MARC - Il più veloce, anche oggi, è stato Jorge Lorenzo. Con il morale altissimo dopo la vittoria del Mugello, lo spagnolo cinque volte campione del mondo, ha centrato la pole position sul circuito di casa, grazie al tempo di 1’38”680. Il ducatista si è messo alle spalle Marc Marquez (protagonista di un altro salvataggio dei suoi, al limite della fisica) lontano 6 centesimi e l’altro “rosso” Andrea Dovizioso, più lento di due decimi rispetto al compagno di squadra.

IN TANTI IN UN SECONDO - Quarta piazza per Maverick Vinales con la prima Yamaha sulla griglia di partenza, seguito da un trittico “azzurro” formato da Andrea Iannone, Danilo Petrucci e Valentino Rossi. Il dottore avrebbe potuto ritrovarsi anche più avanti ma nei due giri “buoni” ha rischiato due volte di perdere l’anteriore, mandando in fumo i tentativi. Seguono Zarco, Rabat, Crutchlow (protagonista di una scivolata senza conseguenze), Pedrosa e Nakagami. Da segnalare che i primi 11 sono staccati di un solo secondo. A dimostrazione del grande equilibrio che regna ormai nella classe regina…