Valentino Rossi a Montmeló ha siglato il terzo posto dopo una gara a passo costante e frenato, forse, dal comportamento non ottimale delle gomme. Una variabile importante per il pesarese, con le mescole che hanno inciso profondamente sulle prestazione della M1 numero 46.

Partito bene dalla terza fila, Rossi ha recuperato fino ai piedi del podio, che ha conquistato dopo la caduta di Rossi.

Il campionato lo vede protagonista e con 88 punti, ovvero 27 in meno rispetto a Marquez, è al secondo posto in campionato.

PROGRESSI NEL SETTING - “Dopo le libere, avevo detto che i miei rivali erano un po’ più veloci”, spiega Valentino. “Eravamo sul passo del secondo gruppo ma la mattina della gara abbiamo fatto dei progressi dal punto di vista del setting; pensando anche ad alcune soluzioni con Silvano (Galbusera, capo meccanico, ndr) siamo riusciti ad essere un po’ più veloci. Non eravamo così lontani ma nemmeno così competitivi.

“Dovi ha fatto un errore e sono arrivato a podio”, aggiunge Rossi. “Sono abbastanza soddisfatto. L’anno scorso qui abbiamo sofferto molto e questi sono punti importanti per il campionato”.

Rossi sarà sulla stessa pista anche oggi per i test ufficiali.

“Sono positivo, nei test proveremo anche qualche novità”, anticipa Rossi.