“La mano mi fa un po’ troppo male e ho preferito dare la moto a Stefan (Bradl. ndr)”: a parlare è Franco Morbidelli, che ha provato a salire in sella alla Honda del team Marc VDS, ma alla fine ha dovuto arrendersi, preferendo far saldare del tutto la frattura alla mano sinistra rimediata nelle prove libere di Assen.

Nelle prime libere del nono GP stagionale, infatti, Franco Morbidelli ha tentato la discesa in pista, ma dopo la mattinata, ha deciso di lasciare: troppo grande il dolore alla mano sinistra, rotta all’altezza del terzo metacarpo e controproducente per un veloce recupero ostinarsi alla guida.

Non ho alcun tipo di vite o di placca sull’osso e ho visto che nei cambi di direzione la MotoGP è veramente pesante”, commenta Morbidelli. “Per non rovinare la frattura e non allungare i tempi di recupero preferisco recuperare al cento per cento e restare a riposo”. Termina.“È andata così, vedremo come starò a Brno”.

ARRIVA BRADL – Stefan Bradl è stato lesto a presentarsi in pista al Sachsenring. “Per prima cosa voglio augurare a Franco il meglio e che torni al cento percento per Brno”, ha detto dopo aver girato in Germania sulla moto di Morbidelli.