Franco Morbidelli è guarito dall’infortunio subito nelle prove libere del GP di Assen. Una brutta botta alla mano che ha messo fuori dai giochi l’alfiere EG 0,0 Marc VDS, costretto poi a lasciare il posto al collaudatore HRC Stefan Bradl (nella foto in apertura). Il campione in carica della Moto2, infatti, aveva provato a rientrare nel GP di Germania, ma dopo qualche giro sul circuito del Sachsenring si è reso conto che era impossibile continuare. Adesso però il ‘Morbido’ guarda con impazienza a Brno, tappa del prossimo GP.

DI NUOVO AL 100% - Morbidelli, infatti, dichiara di aver pienamente recuperato dall’infortunio: il riposo e le cure mediche gli hanno consentito una corretta guarigione del terzo osso metacarpo sinistro. Con il ritorno in pista potrà riprendere anche la corsa ad essere il miglior rookie dell’anno.

“La mia mano è molto migliorata”, dichiara Morbidelli. “Il periodo di riposo mi ha fatto bene, serviva per dare il massimo ed essere al 100%. Nel fine settimana passato ho provato ad allenarmi e a salire in moto, ho visto che potevo spingere senza alcun problema.

“Confido di poter continuare a lavorare con il team per migliorare il nostro prototipo”, conclude Morbidelli.