Molti piloti della MotoGP non hanno fatto pausa fra il GP del  Red Bull Ring e quello di Silverstone in programma il prossimo weekend. Domenica 19 agosto infatti, alcuni team della massima serie hanno preso parte ad una giornata di test a Misano, che ospiterà il GP di San Marino dal 7 al 9 settembre.
 

DUCATI - Le perfette condizioni meteo e del tracciato hanno consentito ai due piloti ufficiali Ducati di svolgere tutto il programma di lavoro stabilito con i propri ingegneri, ottenendo anche degli ottimi riscontri cronometrici.

Jorge Lorenzo ha completato 72 giri facendo segnare il miglior tempo in 1:31.9 mentre il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso ha percorso 90 giri con il miglior crono di 1:32.5.

In pista anche Michele Pirro, con la terza Desmosedici GP18 del Ducati Test Team, che prenderà parte alla gara di Misano come wild card. Il pilota pugliese ha girato in 1:33.5 completando 74 giri e proseguirà il suo lavoro sul circuito di Misano anche nei prossimi due giorni.

YAMAHA - Un intenso lavoro per Valentino Rossi e Maverick Viñales: i due portacolori Yamaha sono impegnati nel recuperare terreno dai rivali e frenati nella lotta iridata da problemi tecnici che fanno pagare una grossa distanza in termini di prestazioni della M1 rispetto alla concorrenza.

HONDA – La Casa alata tiene il passo forte di un Marc Marquez che ha ceduto solo ai piloti di Borgo Panigale. Il team del leader in campionato non è stato presente alle prove ma HRC è stata rappresentata da LCR Honda e dalla scuderia Estrella Galicia 0,0 Marc VDS con Franco Morbidelli.

ANCHE SUZUKI E APRILIA - A girare sulla pista adriatica, oltre alle moto del team Suzuki Ecstar, anche le RS-GP dell’Aprilia Racing Team Gresini portate in pista da Aleix Espargaro e Scott Redding.