Solo due giorni fa è arrivato il suo prolungamento di contratto con la LCR di Lucio Cecchinello. Per questo la tappa di Motegi, davanti al pubblico di casa, sarà per Takaaki Nakagami un appuntamento speciale: «Per il 2019 non avrei potuto chiedere di meglio - ha detto nella conferenza stampa del giovedì che precede la gara - Correre per LCR per me è come stare a casa».

SUMO - Nakagami è stato protagonista anche di un divertente appuntamento. Insieme a Franco Morbidelli e Jorge Martin ha assistito a Tokyo a un allenamento della centenaria disciplina del Sumo, provando a sfidare un atleta sul dohyo (la pedana). In conferenza ha raccontato la sua esperienza: «Sono giapponese ma non seguo molto il sumo, è stata una bella eserienza vederli dal vivo, con Franco (Morbidelli, ndr) abbiamo anche provato a buttarne giù, ma non c'è stato nulla da fare. Spero di ottenere presto risultati importanti con Cecchinello».

RISULTATI - Dopo sette anni in Moto2 Nakagami ha debuttato quest’anno in MotoGp: nei 14 Gran Premi disputati è andato sette volte a punti, raccogliendone complessivamente 18. Al momento occupa la 20esima posizione in classifica generale.