L’ex campione del mondo della classe di mezzo Tetsuya Harada è tornato nel paddock ed in pista in MotoGP, per salire in sella alla supersportiva elettrica di Energica, la Ego Corsa.

Nella quarantunesima edizione del Gran Premio del Giappone, la consueta cornice di pubblico, tra le più appassionate del calendario iridato, è stata dunque testimone di un ritorno quasi leggendario per un demo lap sul veloce tracciato nipponico.

UN GRANDE POTENZIALE - “Innanzitutto, vorrei ringraziare ancora una volta le persone che mi hanno dato l'opportunità di provare la Ego Corsa” ha commentato Tetsuya Harada. 

“Riguardo alle impressioni di guida, devo dire che inizialmente mi sono dovuto abituare al suono differente, ma l'accelerazione si è dimostrata molto meglio di quanto immaginassi, assai liscia senza alcuna vibrazione. Anche la velocità massima indicata dal tachimetro mi ha piacevolmente sorpreso. In definitiva penso che questa nuova moto elettrica abbia un grande potenziale.

“La Ego Corsa è stata una moto molto interessante da guidare e spero di poterla riprovare in futuro!” ha detto ancora Harada.

Il prossimo appuntamento sta per concretizzarsi in Australia sul Phillip Island Grand Prix Circuit, teatro del terzultimo round della stagione. L’Australian GP sarà un evento da ricordare per Energica, visto che per il diciassettesimo demo lap della stagione in sella alla Ego Corsa ci sarà una leggenda del motociclismoMick Doohan, cinque volte campione della classe regina.

Energica comincia a lanciare già l’appuntamento a EICMA, dove mercoledì 7 novembre svelerà la livrea della moto per la prima edizione della World Cup.