Anche a Valencia, per l'ultima gara in programma del calendario 2018, Cal Crutchlow non ci sarà. Il pilota inglese dopo l'infortunio registrato a Phillip Island ha riportato una brutta frattura alla gamba ed è stato operato per ben due volte. Al suo posto scenderà in pista il collaudatore Stefan Bradl che guiderà la Honda del team LCR di Lucio Cecchinello.

TUTTO FINITO - Un vero peccato per Cal che era in piena lotta per la vittoria del miglior pilota di un team satellite insieme a Johann Zarco del team Yamaha Monster Tech3 e Danilo Petrucci del team Alma Ducati Pramac. Crutchlow non rientrerà neppure per i test ufficiali che si svolgeranno a partire da lunedì subito dopo la gara di Valencia.

RINGRAZIAMENTI - Intanto Cal, al suo rientro a casa dopo la doppia operazione alla gamba fa sapere le sue condizioni di salute e ringrazia tutte le persone che gli sono state vicine. Mettendo alcune foto su Instagram ha commentato:” adesso sono a casa e sto bene. Prima di tutto vorrei ringraziare tutti quanti per gli auguri di buona guarigione che mi avete mandato a partire da dopo la caduta in Australia. Grazie a tutto lo staff medico, al team LCR Honda, all'HRC e a tutti coloro che sono venuti a farmi visita all'ospedale di Melbourne, specialmente mia moglie Lucy che ha viaggiato per essere lì nei 12 giorni in cui sono stato ricoverato e a Lucio (Cecchinello) che è stato con me ogni giorno prima di partire per la Malesia.”

L'OPERAZIONE - Cal ha poi descritto le operazioni subite alla gamba: “i dottori hanno svolto un'eccellente doppia operazione con degli impianti fissati sull'osso rotto e una ricostruzione di una parte che è avvenuta artificialmente.”

“L'operazione che ho subito – ha proseguito - prevede un recupero di 12 mesi, ma come ogni motociclista pensavo che sarei riuscito a tornare in tempo per Valencia, sfortunatamente non è stato questo il mio caso. Non potrò mettere peso sulla caviglia per almeno sei settimane ma sto recuperando anche grazie alla fisioterapia. Conto di tornare in pista per i test di Sepang a febbraio 2019.”

UNA BELLA STAGIONE – Cal tira quindi le conclusioni di una stagione 2018 che ha amato:”ho avuto ancora una stagione fantastica con il team LCR e guardo avanti per poter avere altri bellissimi momenti nel 2019 e 2020. Faccio un in bocca al lupo al mio team per questo fine settimana a Valencia. Io farò da spettatore e mi auguro di assistere ad un bello spettacolo.”