La presentazione della Yamaha ufficiale si  svolta in Indonesia, come annunciato: è da Jakarta che parte la riscossa di Valentino Rossi, che nel 2019 punterà di nuovo alla vittoria, e del suo compagno di squadra Maverick Vinales, anche lui reduce da una stagione difficile. Il tema del lancio è stato quello della “Beast Mode On”, ovvero: “la modalità bestia è inserita”, a sottolineare le ambizioni vittoriose della compagine.

La YZR - M1 con nuova livrea, nuovo sponsor e nuovo logo sarà la cosiddetta ‘arma totale’ con la quale i due piloti daranno l’assalto alle zone alte della classifica

La squadra si chiama Monster Energy Yamaha MotoGP Team e aggiunge il colorer nero al blu elettrico, con il logo Monster sulla carena laterale e sul cupolino. Anche sulle tute dei piloti arriva il blu, con inserti fluorescenti.

Sono state annunciate anche le novità all’interno della squadra: Takahiro Sumi è il nuovo Project Leader, Idalio Gavira è il coach di Valentino Rossi, Esteban Garcia è il responsabile del team di Maverick Viñales.

ROSSI E’ CARICO “Sono molto carico. Io e Vinales formiamo una bella coppia: lui è molto forte e giovane, abbiamo un bel rapporto, siamo rivali in pista ma ci rispettiamo fuori dal circuito”, ha detto Valentino Rossi. “Maverick è forte e corre con uno stile preciso, è importante avere due team di alto livello, perché possiamo entrambi migliorare".

Rossi ha aggiunto che sono cambiate molte cose intorno a lui rispetto a dieci anni fa, quando vince il primo mondiale con la M1. “Rispetto a quel periodo intorno a noi è tutto diverso, la MotoGP è diversa, ma nel nostro team è rimasto tutto uguale, e questo è importante per ottenere i risultati". Rossi ha evidenziato infine che "le gomme hanno un ruolo centrale, vince chi le conserva fino alla fine".

IL RITORNO ALLA VITTORIA - "La scorsa stagione è stata dura, ma alla fine siamo riusciti a ritrovare la vittoria”, ha aggiunto team manager Lin Jarvis. “Non abbiamo mai mollato, e dobbiamo proseguire su questa strada. L'esperienza maturata può esserci di grande aiuto. Un supporto importante per il 2019 può arrivare anche dalla nascita del test team europeo, abbiamo già tratto benefici dal lavoro di Jonas Folger". L’obiettivo è dichiarato: "Avremo un grande alleato nella nuova stagione, lo sponsor Monster, con cui cercheremo di realizzare la nostra missione: diventare campioni del mondo".