Da questa stagione in Spagna c'è una grande novità. Il Motomondiale sarà tramesso da Dazn, piattaforma digitale che nel nostro Paese ha per esempio acquisito i diritti di tre partite della serie A ogni fine settimana e di altri tornei importanti come la Liga spagnola o la FA Cup inglese.

MARQUEZ - Guest Star del lancio di Dazn (che ha anche confezionato un documentario su di lui) è stato il pluricampione del mondo Marc Marquez, che durante la presentazione del palinsesto ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Non sarà un letto di rose, i miei rivali sono agguerriti e sono consapevole di essere il pilota da battere. Il problema alla spalla è quasi risolto. L'infortunio è già dimenticato, non sono ancora al 100% ma non sarà un problema. A Sepang non riuscivo a dare il massimo per più di 5 giri consecutivi, in Qatar è andata meglio».

SI PARTE - Negli ultimi test Marquez è tornato a cercare il limite. Chi sarà il favorito nella prima gara di Losail del 10 marzo? «I nomi sono sempre gli stessi, ma credo che Rins possa essere una sorpresa. E' stato costante, sia lui che Maverick Vinales». Durante il periodo della convalescenza Marquez aveva pensato a un menta coach: «Magari in futuro potrò averne bisogno, ma per il momento il supporto migliore per la mia mente è l'ambiente in cui vivo, con i familiari che mi sono accanto e la mia squadra».