Ci siamo quasi. Dani Pedrosa sembra aver risolto tutti i problemi fisici che ne hanno condizionato l'inizio della sua nuova carriera da tester della KTM. Tra poco lo rivedremo in pista, ovviamente come collaudatore e non come pilota. Un risorsa importantissima per la casa austriaca che, nonostante gli investimenti, non ha iniziato al meglio la stagione.

ANNUNCIO - Dani ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram in cui appare al lavoro con la squadra per sistemare la posizione di guida della RC16 nel quartier generale di Salisburgo. Indosso ha già la tuta. Un chiaro segnale. Pedrosa finora ha provato la KTM in una sola occasione a Jerez in un test privato, poi è stato costretto a operarsi alla spalla destra per ricomporre una frattura alla clavicola, un problema con cui ha dovuto fare i conti per tutta la carriera a causa di diversi traumi.

TEMPI - E' stato il team manager Mike Leitner in una intervista a SpeedWeek a spiegare l’importanza di Pedrosa per la loro squadra: «Abbiamo Pol Espargarò, Johann Zarco, Hafizh Syahrin, e in passato Bradley Smith, tutti ex Yamaha. Un pilota ex Honda come Dani può darci un feedback altrettanto prezioso». Quando tornerà in sella per iniziare lo sviluppo? Probabilmente ai primi di maggio. Ti aspettiamo Dani.