Per Andrea Dovizioso quello di Jerez continua ad essere un circuito ostico, nonostante abbia concluso la gara in quarta posizione.
Forse, in ottica mondiale, si aspettava di più: arrivato in Spagna in vetta al campionato avrebbe potuto giocarsi la gara in modo diverso, dati anche i buoni tempi registrati da Ducati nel weekend, ma ormai è andata così e il suo desiderio di salire sul podio è rimandato al Gp di Le Mans.

CHE PECCATO - “Il nostro obiettivo era il podio – ha detto Dovi a Sky – ma non ce l'ho fatta. Ho fatto veramente fatica e mi sono preso anche diversi rischi per cercare di salire sul podio. Volevo fare il massimo, per questo il quarto posto ci sta un po' stretto.”
Dovizioso e la Desmosedici Gp si sono comportati bene per tutto il weekend, tanto che, dopo la prima giornata, il pilota di Forlì era ottimista in ottica qualifiche e in ottica gara:”il weekend è andato bene, ma la gara ti dice la realtà. Questa è la verità. Siamo molto forti in certi aspetti ma in gare dove si scorre tanto facciamo fatica come oggi. Quindi bene, ma non benissimo.”

OTTICA MONDIALE - “Per il campionato – ha concluso Dovi – siamo messi benissimo, non è stata una botta e siamo convinti di poter continuare a dire la nostra. La differenza la fa il feeling con la moto.”