E' stata una doppia qualifica quella intavolata al Mugello per la classe regina. Nel Q1, infatti, la bagarre si è scatenata tra piloti del calibro di Valentino Rossi, Maverick Vinales, Jorge Lorenzo e Alex Rins.
A spuntarla è stato il Dovi insieme alla wild card Michele Pirro che una volta in Q2 sono andati a fare bagarre insieme agli altri top riders.

GIOCO DI SCIE - E se Marc Marquez è riuscito con un tempo di 1:45.519 a diventare il poleman di giornata e nuovo recordman del tracciato, il secondo posto del giovanissimo rookie Fabio Qartararo è la vera rivelazione del Mugello.
Il suo, infatti, è stato un secondo tempo ottenuto “da solo” senza le scie degli avversari, cosa che invece ha fatto Marquez accodandosi a Dovizioso senza dargli tregua per tutti i minuti a disposizione delle qualifiche.
Il risultato è stata la pole dello spagnolo e il nono posto del Dovi che domani dovrà fare una bella rimonta per tornare in lotta per la vittoria.

GIORNATA STORTA- E un altro pilota che domani dovrà rimontare tantissime posizioni è anche Valentino Rossi destinato a scattare dalla 18esima casella in un granpremio che invece avrebbe voluto vederlo protagonista. Mai dire mai però, dato che la Yamaha di Maverick Vinales, oggi, non si è comportata male, senza dimenticare le due Yamaha del team Petronas che hanno ottenuto il secondo e quarto posto.
Dalla prima fila, domani, scatterà anche Danilo Petrucci, miglior pilota Ducati in griglia, seguito al quinto posto da Jack Miller e al nono da uno sfortunato Andrea Dovizioso che oggi ha vissuto una giornata decisamente “no”.
Se le prove libere, fin da ieri, non sono state facili, dopo l'exploit del Q1 che lo ha visto il più veloce, nel Q2 il Dovi è incappato nel “cannibale” Marc Marquez che lo ha marcato stretto, superato in uno dei giri nel quale poteva essere veloce, ed infine costretto a dargli la scia fino a fargli conquistare la pole.
Che dire, un vero gioco di strategia per lo spagnolo che, senza dubbio, lo ha ripagato.

QUALIFICHE MOTOGP

Marc Marquez 1:45.519
Fabio Quartararo 1:45.733
Danilo Petrucci 1:45.881
Franco Morbidelli 1:45.959
Jack Miller 1:46.029
Cal Crutchlow 1:46.079
Maverick Vinales 1:46.181
Francesco Bagnaia 1:46.260
Andrea Dovizioso 1:46.293
Takaaki Nakagami 1:46.387