La stagione 2019 era partita bene per Valentino Rossi, ma il disastroso weekend italiano mette uno stop a questa serie positiva.
Purtroppo per Vale, che come ogni italiano teneva particolarmente a fare bene nel Gp del Mugello, fin dalle prove libere non è riuscito a trovare il giusto feeling con la Yamaha e insieme al suo box, come ha spiegato, non è riuscito a migliorare la moto. “Un weekend brutto come lo è stato questo, fatico a trovarlo” - ha detto il nove volte iridato.

ASPETTATIVE DIVERSE - L'analisi di Rossi su tutto il weekend è chiarissima, tanta fatica nelle prove libere, un errore nelle Fp3 e poi una Q1 che non gli ha dato scampo costringendolo a scattare dalla 18esima casella in griglia di partenza.
Vale ha tentato subito la rimonta, ma soltanto dopo 8 giri è caduto terminando così il suo Gp tricolore:”mi aspettavo di essere competitivo invece è stata molto dura. - spiega Valentino a Sky Sport Motogp - L'errore di sabato nelle libere tre ha compromesso tutto il weekend.”

IL PEGGIOR WEEKEND – Vale prosegue parlando di un weekend disastroso:”è stato un weekend difficile. Dovrei pensare bene prima di trovarne uno altrettanto brutto. Già da venerdì abbiamo provato a migliorare la moto con tutti il team, siamo il team ufficiale quindi dobbiamo provarci ma non ci siamo riusciti, eravamo in grande difficoltà. Non mi sono mai trovato troppo bene con la moto, siamo andati sempre piuttosto piano. Siamo stati anche sfortunati in preparazione alla gara partendo molto indietro. L'errore fatto sabato ha dato una svolta a tutto il weekend perchè non sono entrato in Q2, sennò sarei partito più avanti e avrei fatto una gara più decente.”