La pole position di Marc Marquez a Brno è stata memorabile e difficilmente verrà dimenticata.
Mentre in pista era ricominciato a piovere, lo spagnolo del team Honda ha spento il cervello come lui stesso ha ammesso ed ha continuato a girare con le gomme slick, ottenendo il miglior tempo e staccando gli avversari di oltre due secondi.

“SONO FATTO COSI'”- Ma cosa avrà pensato il numero 93 mentre si trovava in pista con pioggia e asfalto bagnato? “Se penso adesso a quello che ho fatto – commenta Marquez ai microfoni di Sky – dico di aver preso troppi rischi, soprattutto per la situazione che abbiamo in campionato, ma io sono così.
Mi sono fermato al box e ho visto che c'era la possibilità di rientrare con le slick ma il problema è stato che quasi a fine turno è iniziato a piovere, è stato difficile ma alla fine rimanendo concentrato al 100% sono riuscito ad ottenere la pole.”

DAL TEAM SI SONO ARRABBIATI - Marquez ammette anche che il suo team non era proprio felicissimo per i grandi rischi che ha corso durante le qualifiche: ”lo ammetto, - conclude - anche se sono in pole, si sono arrabbiati perchè mi sono preso troppi rischi, le ultime due curve erano completamente bagnate, era pericoloso, è stato tutto un mix tra qualcosa di divertente,rischioso e che faceva anche paura.”