Davanti ad una folla di appassionati e amici di Marco Simoncelli, è stata inaugurata a Misano una strada intitolata allo sfortunato pilota prematuramente scomparso in un incidente in gara a Sepang nel 2011.

La strada che porta il nome del SIC è una preziosa arteria che circonda l’autodromo a est e che quotidianamente, oltre che durante le manifestazioni a Misano World Circuit, contribuirà a far defluire meglio il traffico e a collegare il territorio.

L’intitolazione della strada si aggiunge alla denominazione del circuito, alla mostra stabile con i ricordi e alla rotonda con la scultura al centro che introduce all’autodromo, perché è volontà condivisa che il ricordo del giovane pilota scomparso non si affievolisca e anzi tutto intorno al circuito possa ricordare il grande campione di Coriano. 

GRANDI EMOZIONI -Ogni volta che accadono momenti come questi non riusciamo a trattenere l’emozione e ogni volta ci chiediamo cosa ha fatto Marco per godere di tutto questo affetto”, ha detto ha detto Paolo Simoncelli, che era accompagnato dalla moglie Rossella. “Il rapporto con il Misano World Circuit è cresciuto nel tempo e si è fortificato. Siamo di fronte a persone squisite e questo connubio con l’Amministrazione Comunale ci riempie d’orgoglio. In questi momenti vorrei solo piangere ma si va avanti portandoci Marco con noi”.

I PRESENTI - Oltre al Sindaco di Misano Adriatico Fabrizio Piccioni e al Presidente della Santamonica SpA Luca Colaiacovo, che hanno ricordato come l’arteria sia il frutto di una alleanza virtuosa che nell’interesse della comunità genera indotto economico e infrastrutture, anche la sindaca di Coriano Domenica Spinelli, il pilota Ducati Michele Pirro, il designer Aldo Drudi, il presidente del Nuovo Motoclub Renzo Pasolini Sergio Rastelli e il Presidente del Moto Club di Misano Giancarlo De Luca.