E' la prima volta da quando è tornato in pista dopo l'infortunio di Assen che Jorge Lorenzo dice di avere sensazioni positive, merito anche del telaio di inizio stagione. Nonostante due turni non eccezionali al venerdì, in Giappone è tornato a parlare di prestazioni: «Dopo la Thailandia ho deciso di tornare al telaio precedente e direi che è stata la miglior sessione dopo l'infortunio di Assen. Il problema è che non sono stato in grado di migliorare con la gomma morbida, ma sono un po' più vicino».

DISASTRO 2019 - Non ci sarà di qui alla fine della stagione, nuovo materiale da provare: «La cosa più importante è migliorare il feeling con l'anteriore, trovare la chiave con quello che abbiamo sarebbe un miracolo». Jorge ha poi tracciato un bilancio della stagione di cui non può essere soddisfatto: «Professionalmente non posso essere felice. E' un 2019 disastroso come risultati, feeling con la moto, velocità in pista. L'annata peggiore della mia carriera in MotoGP. Ma nella vita devi cercare di essere sempre positivo, mi reputo un ragazzo fortunato, quindi cerco solo di guardare avanti e lavorare per cambiare la situazione».