Valentino Rossi ha concluso le qualifiche a Motegi con il decimo tempo, con un crono quasi 8 decimi più alto rispetto alla pole di Marc Marquez. Considerando anche che le Yamaha Petronas di Morbidelli e Quartararo prenderanno il via dalla prima fila e che il compagno di box del pesarese, Maverick Viñales, ha stampato il quarto tempo, Valentino Rossi non può esere soddisfatto.

ROSSI: “SI POTEVA FARE MEGLIO” – Come sempre, il nove volte iridato non si risparmia le critiche con se stesso e la sua analisi è sempre lucida. “C’erano condizioni molto difficili, però nelle FP4 ero andato abbastanza bene e in qualifica abbiamo abbassato molto i tempi e siamo andati tutti fortissimo anche se le condizioni non erano perfette”, ha spiegato Rossi ai microfoni di Sky Sport dopo le qualifiche.

A me è mancato qualche decimo per partire un po’ più avanti perché non sono stato abbastanza bravo in frenata. C'erano punti dove si poteva andare meglio”, aggiunge Rossi.

Come sempre, però, Rossi è pronto a ribaltare in gara i risultati delle qualifiche. "Però è tutto da vedere. Sembra che sarà asciutto in gara, asciutto ma fresco e quindi la scelta delle gomme sarà importante”, annuncia Rossi. “Qui le frenate sono molto importanti ma più che altro non siamo abbastanza a posto e non riesco a fermarmi benissimo. Quindi domani dovremo provare qualcos’ altro", ha concluso Rossi.