Stremati a fine gara ma felici per il risultato. Sul podio, dopo una partenza che ha rimescolato le carte rispetto alla griglia, si sono ritrovati Vinales, Marquez e Dovizioso.

Il campione del mondo della Honda ha commentato così la sua prestazione: «E' stata una partenza incredibile, sono soddisfatto. Nei primi tre giri ho consumato molto le gomme, Vinales era molto vicino, ma quando ha allungato ci ho provato, ho fatto un errore, e ho capito che era troppo più veloce. Sono invece ancora più felice per la vittoria di mio fratello. Se lo merita, non è facile essere "il fratello di...". Lui è Alex Marquez. Vorrei però dedicare la gara a Munandar, l'ho incontrato una volta sola, saluto e abbraccio la sua famiglia e i suoi fan, purtroppo il motociclismo è anche questo».

Anche Vinales ha ricordato lo sfortunato 20enne scomparso ieri nella gara di Asian Talent Cup: «Gara preparata bene, sapevo di avere un gran potenziale, crescono i rimpianti per l'Australia. Dedico la vittoria a Munandar, condoglianze alla sua famiglia».