Fabio Quartararo ha intenzioni serie per quest'ultimo weekend della MotoGP, ed ha iniziato al meglio portandosi in testa alla classifica dei tempi combinati di questa prima giornata di prove libere a Valencia.
Per lui, l'obiettivo è sicuramente quello di vincere la prima gara nella classe regina e a meno che qualcuno, come già successo, non gli metta i bastoni tra le ruote, è proiettato verso questa sua conquista personale.
Da dimostrare, c'è che “El Diablo”, già bollato come nuovo antagonista di Marc Marquez, riesca non soltanto ad essere il più veloce sul giro secco, ma anche a salire sul gradino più alto del podio.

“C'E' DA MIGLIORARE” - “E' stato un giorno abbastanza positivo, - ha spiegato Quartararo ai microfoni di Sky - senza dubbio il time attack è il nostro punto forte, ma sul passo gara non siamo messi tanto bene, dobbiamo lavorare domani e fare anche un piano preciso per ciò che riguarda le gomme. In ogni caso sono felice di questa prima giornata, abbiamo due decimi di svantaggio rispetto agli altri sul passo gara ma cercheremo di trovare una soluzione lavorando molto nelle Fp3 e Fp4.”

GLI AVVERSARI – Il francesino del team Petronas, non tanto in qualifica quanto piuttosto per la gara, dovrà stare attento a quelli che ancora una volta sembrano gli avversari più temibili:“tra i più veloci ci sono Maverick Vinales e Marc Marquez. - ha concluso - E' positivo il fatto che abbiamo i dati di Vinales, è molto buono per vedere in che punti va più veloce sul passo gara, io faccio molta fatica al quarto settore e servirà da confronto per vedere cosa abbiamo di diverso noi anche per ciò che riguarda il setting della moto.”