Rumors, ovvero, voci insistenti e basate su reali fondamenti. Si deve ancora disputare l’ultimo Gran Premio della MotoGP ed il paddock esplode di voci, teorie, illazioni. A tenere banco è il “caso HRC”: dopo l’addio di Lorenzo, chi affiancherà Marquez nel team Honda Repsol? Pare che il fratello Alex sia ad un passo dall’ufficializzazione dell’accordo (l’annuncio è previsto per le ore 17 di oggi) e, in quel caso, un tassello - importante - andrebbe al “suo” posto. Rigettata l’opzione Crutchlow (che finirebbe la sua carriera sempre nella struttura di Lucio Cecchinello) gli altri top rider si dovranno adeguare. In primis, Johann Zarco, francese saltato quest’anno da KTM a RC 213V.

La moto austriaca aveva demotivato il due volte iridato della Middle Class, quella giapponese lo ha, invece, rigenerato. Zarco che, a quanto pare, ha pure rifiutato una offerta Avintia, squadra indipendente con Ducati in gestione. Johann vuole un team ufficiale o, perlomeno, una sistemazione collegata direttamente ad aziende e reparti corsa. Ciabatti si è detto disponibile a fornire al francese materiale tecnico di primissimo livello ma il diretto interessato non vuole sentire parlare di selle di ripiego.

A VOLTE RITORNANO - Ecco, quindi, l’ipotesi di vedere il francese ritornare in Yamaha, magari come collaudatore. Tre wild card sul piatto potrebbero ingolosirlo, con la promessa - forse scritta - di un posto nel team ufficiale per il 2021. Anche perché, non si sa se Valentino Rossi continuerà. Il nove volte iridato ha detto che il 2020 sarà ancora suo, poi ci penserà, o ci ha già pensato. Nel frattempo, potrebbe salire dal team Petronas a quello Monster Fabio Quartararo, Rookie of The Year e nuovo talento del Motomondiale. Fabio coronerebbe il sogno, mai nascosto: essere un pilota ufficiale.

Chi incontrerà il pilota di Nizza? El Diablo non si preoccupa di questi dettagli ma, se l’affare Vinales - Ducati andrà in porto, il numero 20 avrà nel box un connazionale, Johann Zarco. Cervellotici ma probabilissimi incastri. Senza dimenticare che, in giro, c’è ancora Jorge Lorenzo e che anche Marc Marquez è nel mirino di Borgo Panigale.