Non tutti hanno accolto con entusiasmo l'arrivo di Alex Marquez nel team ufficiale Honda. Il più arrabbiato di tutti sembra essere Cal Crutchlow, un po' perché dopo l'addio di Lorenzo sperava in un posto nel team ufficiale, un po' per alcune scelte della Honda che secondo lui lo avrebbero penalizzato: 

«Hanno portato alcuni ragazzi fuori dal mio box e questo mi ha fatto molto arrabbiare. Inoltre, non penso che questo possa fare una grande differenza per Alex, ma per me sì. Hanno trasferito tre tecnici dal mio team al suo. Sono stato l'unico a salire sul podio con la Honda oltre a Marc Marquez», le dichiarazioni di Cal riportate dal quotidiano spagnolo Marca.

Crutchlow ha poi spiegato meglio il suo senso di frustrazione: «Spero che Nakagami possa fare un passo avanti e penso che lo farà, ma sono il pilota più vicino a Marquez, quindi sono sicuro che questo aspetto dovrebbe rendermi più forte e premuroso, non più debole. Alex sta imparando, questa è la situazione e devo accettarla».