Primo giorno di test a Jerez e Andrea Dovizioso ha già un dato su cui ragionare: è nella top ten (decimo) ma a oltre un secodo di distacco dalla vetta in cui c'è ancora una volta una Yamaha, stavolta quella di Vinales: «Aspettavo un'altra pista dopo Valencia per avere altre sensazioni. Oggi è venuto fuori che c'è stato miglioramento, il lavoro è stato fatto bene ma ci vuole qualcosa di più importante. A centro curva non abbiamo fatto uno step enorme».

Sulle rivali: «La Yamaha cresce, lo ha fatto da metà stagione fino a oggi ma penso sia anche una questione di adattamento dei piloti. Molto spesso in prova erano veloci ma in gara a volte c'erano e altre no. Stanno lavorando tutti molti, ma secondo me oggi non abbiamo visto realmente i veri distacchi perché tutti hanno lavorato in un certo modo, sulle gomme, sui particolari».  Cosa manca alla Ducati?: «I miglioramenti fatti non bastano, serve maggiore velocità per poter vincere un Mondiale».