Il 28 dicembre in Spagna è il “Giorno dei Santi Innocenti” che equivale al nostro 1° aprile, ovvero al Pesce d’Aprile. L’atmosfera goliardica è all’ordine del giorno e spesso i piloti del Motomondiale ne approfittano per fare annunci speciali o scherzi generici. Il primo a mettersi in mostra quest'anno è stato Marc Marquez, che l’ha organizzata proprio bene complice lo sponsor Repsol. L’otto volte campione del mondo ha accettato di diventare manichino per un giorno ed è stato "esposto" nella vetrina di El Corte Inglés, un famoso centro commerciale spagnolo, a Madrid. Inizialmente Marc ha svolto bene il compito del manichino, ma non ci hanno messo molto i visitatori ad accorgersi che quel manichino non era perfettamente immobile come gli altri. Scontato dire che presto si è creata una folla di spettatori divertiti che si sono messi anche a ballare con il pilota.?

Sui social ha scherzato con i fan Alex Rins, che ha fatto credere di essersi (finalmente) tagliato quel casco di ricci indomabili che negli ultimi mesi lo caratterizza. In molti ci sono cascati, tanto che il giorno dopo ha fatto un video per smentire la notizia e ha lanciato un sondaggio: “Volete davvero che mi tagli i capelli?”? Su Instagram anche Laia Sanz, pilota della Dakar, si è fatta prendere la mano e ha annunciato la sua partecipazione alla Dakar 2020 come compagna di squadra di Carlos Sainz sulle quattro ruote. Una notizia annunciata con tanto di foto, che ha smentito il giorno seguente con queste parole: “Mi piacerebbe molto che arrivasse il momento di annunciare qualcosa come quello di ieri, ma era uno scherzo! Mi diverto ancora molto con la moto, mi dispiace se qualcuno ci ha creduto!”