Marc Marquez ha una nuova occasione per far suo il prestigioso ”Laureus World Sportsman of the Year Award”. Dopo aver visto sfuggire il riconoscimento nel 2015, quando a vincere fu il tennista serbo Novak Djokovic, quest’anno l’otto volte Campione del Mondo è rientrato nella cerchia dei candidati, decisi dal voto della stampa internazionale.

Ottenere il più prestigioso riconoscimento dedicato agli sportivi di varie categorie significherebbe per Marquez mettere un sigillo a quella che è stata una stagione letteralmente dominata dal campione spagnolo, che ha conquistato il suo ottavo titolo facendo segnare il nuovo record di punti in un’unica stagione (420). Attualmente, il pilota della Honda si trova ancora alle prese con il recupero dall’intervento alla spalla, rivelatosi ben più difficile del previsto, ed è tornato in pista proprio nella giornata di oggi per "testare" la spalla operata in una sessione di kart, in vista dei prossimi test a Sepang. 

Vincere il premio, tuttavia, potrebbe non essere così semplice per Marquez, che dovrà scontrarsi con altri cinque sportivi di altissimo livello.

I contendenti al premio

Nominati insieme al talento spagnolo, sono infatti il sei volte Campione del Mondo di F1, Lewis Hamilton, il calciatore del Barcellona, Lionel Messi, il tennista Rafael Nadal, il golfista Tiger Woods ed Eliud Kipchoge, il primo atleta ad aver corso una maratona in meno di due ore.

I vincitori provenienti dal mondo del motorsport

Se riuscisse a sbaragliare la concorrenza, Marquez non sarebbe soltanto il terzo pilota del mondo del motorsport a centrare l’impresa, già riuscita a Michael Schumacher nel 2002 e a Sebastian Vettel nel 2014, ma diventerebbe il primo motociclista a portarsi a casa l’ambita statuetta.

Lo spagnolo della Honda riuscirà a far suo il premio di Sportivo dell’Anno? Per scoprirlo non resta che attendere il 17 febbraio, quando a Berlino si terrà la cerimonia internazionale di premiazione della 20esima edizione dei Laureus World Sports Awards.

Honda, da Giacarta parte la corsa al titolo mondiale