Ci siamo, il Campionato del Mondo MotoGP ha ormai un calendario definitivo pubblicato dalla Dorna e che avrà in programma ben venti gare.

Tra le novità, l'inserimento del GP della Finlandia che si svolgerà nel mese di luglio, ma sono state introdotte anche altri cambiamenti per cercare di far combaciare le date dei Granpremi nei periodi migliori dell'anno in ogni parte del mondo, comprese le meritate pause che i piloti avranno a disposizione, seppur sempre più brevi.

Il calendario

Si parte come sempre dal Qatar con data 8 marzo. La gara si svolgerà a riflettori accesi alle ore 18.

Tra le novità, ecco che i piloti, invece di volare direttamente in America, faranno prima tappa in Thailandia per il Gran Premio che si svolgerà domenica 22 marzo, per poi arrivare negli Stati Uniti (GP del Texas) che più o meno ha conservato la sua data di sempre e verrà corso il 5 aprile.

Prima di approdare in Europa, ci sarà quindi la tappa argentina del 19 aprile, mentre il 3 maggio sarà la volta del GP di Spagna.

Ritorno in Europa

In tutto le date europee saranno dodici: dopo la Spagna toccherà alla Francia con il GP di Le Mans in data 17 maggio, e a seguire, il 31 maggio, sarà invece il turno del primo Gran Premio d'Italia che andrà in scena al Mugello.

I piloti, da qui in poi, non avranno un attimo di respiro perchè a giugno li attendono ben tre GP: il 7 giugno in Catalunya, il 21 giugno in Germania e il 28 in Olanda.

Ecco che poi, a luglio, il 12 per l'esattezza, sarà la volta del GP della Finlandia al KymiRing dove i piloti ancora non hanno mai girato. Luglio, però, sarà anche il mese delle ferie estive, infatti dopo il 12, i campioni della MotoGP, torneranno in pista il 16 agosto per il GP d'Austria.

A seguire, sarà la volta della Gran Bretagna (30 agosto) per poi concludere il tour europeo con San Marino il 13 settembre e Aragon il 4 ottobre.

Il trittico asiatico

Infine le gare extra continente torneranno ad essere tre, quindi si parlerà ancora di trittico asiatico con GP del Giappone il 18 ottobre, GP d'Australia il 25 ottobre e GP della Malesia il 1 novembre.

L'ultima gara, come è ormai da tradizione, si svolgerà invece a Valencia il 15 novembre, quando calerà il sipario sulla stagione 2020.

MotoGP: la Ducati apre il valzer delle presentazioni 2020