Prima giornata di test in Malesia dedicata ai piloti collaudatori. Sul tracciato di Sepang spicca il miglior tempo di Daniel Pedrosa: il collaudatore KTM è stato tra quelil che ha inanellato più run in sella alla nuova KTM RC-16, chiudendo la giornata con un tempo ufficioso di 2.00.625 con un totale di 57 giri percorsi.

Per lui lavoro di affinamento sul nuovo telaio visto già nei precedenti test di Valencia alla fine dello scorso anno.

Buon inizio per Alex Marquez

Segue, dietro lo spagnolo del team Red Bull, la Ducati di Michele Pirro che chiude vicinissimo a poco meno di 20 millesimi. Non ha girato la Yamaha di Jorge Lorenzo: atteso al rientro con la casa di Iwata, seppure in veste di collaudatore, scenderà in pista domani (lunedi 3 febbraio,ndr) con la M1 versione 2020. Intanto nell'attesa ha "anticipato" il suo ritorno in pista con un simpatico post su Instagram.

Buoni riscontri per Alex Marquez che con la Honda ufficiale ha sfruttato la giornata di oggi per accumulare chilometri ed esperienza in sella. Un lavoro costante che gli ha permesso di chiudere con un tempo di 2.01.317 e migliorando progressivamente i suoi riferimenti nell'arco della giornata.

Savadori sulla Aprilia 2019

A proposito di debuttanti: in pista anche Lorenzo Savadori con l'Aprilia RS-Gp ma in configurazione 2019. Per "Sava" tanti giri (45) per capire la guida della MotoGP ed un tempo di 2.04.888. Per lui questi test sono fondamentalmente un allenamento, in attesa di saperne di più sul suo futuro con la V4 di Noale.

Quarto crono per la Suzuki di Sylvain Guintoli che chiude in 2.01.220 davanti a Alex Marquez, Brad Binder, Stefan Bradl e Bradley Smith con l'Aprilia.