Tra tutti i piloti della MotoGP, Andrea Dovizioso appare quello più sensibile nei confronti delle gomme Michelin nuove, portate a Sepang per la tre giorni di test collegiali.

Nella terza e ultima giornata di test in Malesia, il forlivese e la sua Ducati hanno concluso il lavoro programmato, concentrandosi su diversi aspetti. Più che altro, nel garage rosso si operava su telaio e sospensioni: “Sono stati tre giorni un po’ difficili - spiega il Dovi - comunque, stamattina abbiamo lavorato sul set up della moto, migliorandolo. Sono contento: malgrado non si abbia pensato ai tempi sul giro, il nostro crono ha una grossa importanza, poiché siglato con la gomma Michelin più dura tra quelle disponibili. Lo abbiamo fatto da mezzogiorno quando era più caldo, in condizioni di gran caldo. Il passo registrato era buono”.

Di cosa, invece, non sei soddisfatto?

“Ancora non guido fluido come vorrei, le gomme nuove sono molto particolari, noto difficoltà in ogni pilota in pista. I miglioramenti fatti oggi sono importanti, ma non basta: ho visto Vinales velocissimo nella simulazione gara e anche Rins lo era. Però, non siamo così lontani da loro”.

Maverick e Alex, secondo te i piloti più in forma qui a Sepang?

“Analizzando i tre giorni, cosa è venuto fuori? Vinales e Rins hanno il passo gara migliore. Per quando concerne la velocità pura, io sono quattordicesimo, ma questo conta poco. La differenza vera si nota sulla lunga distanza, dopo 8 o 9 giri al limite. Quando fai due o tre run con le stesse gomme, riusciamo a mantenere un buon ritmo. Invece, dopo 9 passaggi consecutivi, siamo calati. C’è da dire che qui abbiamo trovato condizione estreme: tanto caldo e tanti piloti in pista”.

Cosa dovrete fare per essere più costanti?

“Con Petrucci abbiamo girato un po’ insieme, notando il calo delle gomme. Dovremo capire se è un caso dettato dalle nuove Michelin o un problema nostro. Già in Qatar arriveranno le prime risposte. Ho guardato gli altri piloti, il passo è calato per tutti.

La nuova Ducati ti piace?

“È la stessa DesmosediciGP provata a Valencia e Jerez, L’abbiamo scelta e questa rimarrà. La gestione delle gomme fa più effetto. A livello di cambiamenti telaio ed altre cose, dovremmo decidere insieme e ci vorrà tempo”.

Test Sepang, Vinales: “Le nuove gomme mi piacciono”