Si allungano i tempi del processo sul caso doping di Andrea Iannone, che sembra ormai destinato a mancare l’ultima sessione di test pre stagionali della MotoGP - in programma in Qatar dal 22 al 24 febbraio - e, forse, anche la prima gara del Mondiale 2020 di MotoGP.

Ma mentre “The Maniac” e Aprilia attendono la sentenza, la Casa di Noale ha scelto la data in cui svelare la livrea che vestirà la sua nuova moto: sarà venerdì 21 febbraio a Doha che cadranno i veli dalla RS-GP 2020, alla presenza dei piloti ufficiali Andrea Iannone e Aleix Espargaro, e del collaudatore Bradley Smith.

A partire dalle 14.30, ora italiana, sarà possibile seguire su Motosprint la diretta della presentazione della squadra, che si “prepara a brillare” sotto ai riflettori del Qatar e nel resto della stagione.

Il 2020 sarà davvero l’anno del riscatto per la Casa del Leone veneto? Lo scopriremo l’08 marzo, con il via del GP del Qatar.

VOTA IL SONDAGGIO: Qatar a rischio per Iannone, chi potrebbe sostituirlo?