Dopo l’annuncio della cancellazione del GP Qatar per quanto riguarda la MotoGP  adesso è il GP della Thailandia ad essere cancellato per il Coronavirus. L’evento era il programma dal 20 all22 marzo nella provincia di Buriram.

Salta tutto il Gran Premio


In questo caso, l'annullamento riguarda l’intero Gran Premio e non solo la classe MotoGP, come in Qatar (la differenza sta nel fatto che i piloti della Moto2 e della Moto3 erano già presenti a Losail per i test).

L’annuncio non è ancora arrivato ufficialmente dalla Federazione Motociclistica Internazionale, ma a dare la notizia è la testata locale www.bangkokpost.com, che riporta le parole del vice-primo ministro nonché ministro della sanità pubblica Anutin Charnvirakul.

“È necessario per noi rinviare a data da definirsi il Grand Prix 2020 della Tailandia a Buri Ram, programmato per fine marzo”, ha detto Charnvirakul. “Il Covid-19 è stata dichiarata una pericolosa malattia trasmissibile che ha provocato un impatto mondiale e questa decisione rispecchia la serietà del governo nell'affrontare il problema. Il Primo Ministro è stato informato di questo", ha aggiunto il ministro.

Decisioni rapide


Charnvirakul ha spiegato che la decisione di sospendere l'evento è stata presa in una riunione del comitato organizzatore.
La decisione è arrivata dopo che la Federazione Internazionale ha annunciato domenica che avrebbe annullato la MotoGP del Qatar che aprirà la stagione, prevista per l'8 marzo.
La scorsa settimana, il comitato organizzatore del Gran Premio di Thailandia aveva tenuto una conferenza stampa per confermare che l'evento si sarebbe tenuto come programmato sul circuito internazionale di Chang a Buriram, nonostante la diffusione del virus. Ma, evidentemente, la situazione mondiale è, purtroppo, peggiorata.

Valentino Rossi apre le porte della sua "stanza segreta" - VIDEO