A sorpresa domenica sera è stato cancellato il Gran Premio del Qatar, e Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, ha rilasciato alcune dichiarazioni spiegando come si è arrivati a questa decisione.

Ezpeleta: problema per chi arrivava dall'Italia


“Siamo stati in stretto contatto con le autorità del Qatar per capire esattamente cosa potevamo fare e durante il fine settimana la situazione è cambiata molto”, ha spiegato lo spagnolo. “Sabato e domenica non c’è stato un problema specifico, ma domenica abbiamo ricevuto indicazioni dalle autorità del Qatar che a causa della situazione in Italia e nel mondo, tutti i cittadini italiani o residenti in Italia che arrivavano da lì dovevano non essere stati in Italia negli ultimi 14 giorni, pena la quarantena per 14 giorni in Qatar. Ovviamente questo non è possibile per le persone che lavorano nel paddock, e questo è stato ciò che ci ha portato ad annullare la gara della MotoGP. Moto2 e Moto3 hanno da poco svolto un test sulla pista di Losail, e quindi essendo presenti lì sul posto, si svolgeranno le gare delle due classi minori, nonché l'Asia Talent Cup”.

Ezpeleta: Thailandia? Caso diverso dal Qatar


Inoltre è stato posticipato il secondo Gran Premio in calendario, che si sarebbe dovuto tenere in Thailandia e Ezpeleta ha raccontato: “Abbiamo parlato con le autorità per tutto il fine settimana e ci hanno informato che lunedì ci sarebbe stato un incontro per decidere quali eventi potevano tenersi in Thailandia. In questo caso il provvedimento non è legato agli italiani, ma è stato deciso di cancellare grandi eventi con un gran numero di spettatori. È diverso dalla situazione con il Qatar, quindi abbiamo deciso di posticipare questo Gran Premio e cercare di trovare una data alla fine dell'anno per rendere possibile il GP”.

Ci sarà assolutamente una stagione della MotoGP 2020”, conclude Ezpeleta. “Cercheremo di portare avanti il calendario e di essere consapevoli della situazione perché sta cambiando di giorno in giorno, ma il nostro desiderio è di fare tutte le gare nella stagione 2020”.

Il GP del Qatar si corre