Attualmente non c'è nessuna restrizione riguardo all'emergenza coronavirus in Argentina, o meglio, per ciò che riguarda il GP dell'Argentina, che dopo l'annullamento di quello in Qatar e lo slittamento di quello thailandese, diventerebbe il secondo (se non salterà anche il Gp del Texas) a corrersi in questa stagione 2020 del Campionato del mondo di MotoGP.
Una conferma assoluta? No, ma ad oggi gli organizzatori si sento di tranquillizzare i piloti del circus MotoGP, così come tutti gli spettatori, su questo Gran Premio in programma dal 17 al 19 aprile a Termas de Rio Hondo.

Parola d'ordine “nessuna restrizione”


Dopo lo “stop” per i piloti della classe regina di prendere parte al Gp del Qatar e lo slittamento a data da destinarsi per quello in Thailandia, dal CEO del Gruppo OSD Orlando Terranova insieme al CEO Dorna Carmelo Ezpeleta arriva il primo spiraglio di luce per ciò che riguarda il problema coronavirus e le conseguenti restrizioni per tutti i viaggiatori compresi i piloti della MotoGP.
Entrambi fanno sapere che almeno il Gp di Termas de Rio Hondo è confermato e che non ci sono restrizioni di alcun tipo riguardo l'emergenza coronavirus. Questo fa si che non ci sia alcun problema dovuto al protocollo di sicurezza del Ministero della Salute e del Governo di Santiago del Estero.

Dal comunicato stampa si legge che...


“I casi di Qatar e Thailandia – dicono dall'organizzazione dell'evento argentino – sono diversi, visto che sono state prese delle misure per le persone provenienti dall'Italia, uno dei paesi con il maggior numero di casi recenti. Il punto principale riguarda le squadre italiane, ma è molto semplice per l'organizzazione tenere sotto controllo ogni persona. In più, tutti i team avranno un occhio di riguardo per chi possa accusare determinati sintomi.”

Parole che sembrano rassicuranti e che mostrano uno spiraglio di luce in questo inizio tanto travagliato.
Da ricordare, in ogni caso, che per quanto riguarda il Gp del Qatar, la gara verrà in ogni caso corsa dai piloti della Moto3 e Moto2 che già si trovano a Losail dato che nel fine settimana appena trascorso hanno preso parte agli ultimi test pre season.