Momenti di noia uniti ad altri di allenamento per non perdere la forma in vista di quello che sarà l’inizio del Campionato del mondo MotoGP. Così i piloti della classe regina si intrattengono sui social ed ecco che Maverick Vinales ha deciso di permettere ai suoi tanti fans di porgli delle domande alle quali lui ha risposto attraverso le stories di Instagram. E cosa ne è uscito fuori?

“Rossi il mio idolo”


Tra tutte, la domanda che è stata posta al pilota Yamaha: “Hai un idolo o qualche persona che ti ispira?” e Vinales ha risposto citando, a sorpresa, proprio il suo compagno di squadra Valentino Rossi.

“I miei idoli in questo momento – ha scritto – sono Ken Roczen (pilota di Supercross) e Valentino Rossi”.

Ricordi speciali a Valencia


Tra le domande anche una relativa alla curva che più preferisce dei circuiti di tutto il mondo, e se pensa che quest’anno potrà diventare campione del mondo: “Amo l’ultima curva di Valencia - ha scritto - perché mi ha regalato la vittoria e il titolo iridato”. Vinales si riferisce al 2013, quando il 10 novembre riuscì a vincere la gara a Valencia conquistando così anche il titolo iridato della classe Moto3.

E invece rispetto alla possibilità di vincere il titolo iridato? “Lavoro duramente ogni giorno – ha proseguito Maverickper raggiungere questo obiettivo e credo di poter essere in grado di farlo”.

“Toglietemi le vacanze”


Infine, qualche domanda su questo particolare momento in cui il Campionato MotoGP non può partire a causa del problema coronavirus e il fatto di dover stare a casa: “cosa ti dà la spinta per continuare anche quando le cose non vanno per il verso giusto?”

“Il mio desiderio di vittoria - risponde Vinales - mi spinge a risalire anche quando ogni cosa va per il verso sbagliato".
Il numero 12 della Yamaha è anche disposto ad accorciare le sue vacanze estive, se ce ne sarà bisogno, per recuperare alcune tappe della MotoGP: ”Per me non c’è nessun problema!”.

VOTA IL SONDAGGIO: MotoGP, il Mondiale 2020 inizierà a Jerez?