Il coronavirus sta mietendo vittime in tutto il mondo e ad essere colpita è stata anche la famiglia di Tito Rabat, il pilota spagnolo del team Avintia che nella giornata di ieri ha perso la nonna a causa del Covid -19.

Tito perde il nonno e la nonna


Per Rabat la notizia della morte di nonna Rosa Saber che è deceduta ieri a Barcellona, è arrivata dopo la scomparsa del nonno Rosendo Rabat e marito di Rosa venuto a mancare martedì dopo una lunga malattia.

Tito, quindi, in una sola settimana ha subìto la perdita del nonno e della nonna, una doppia triste notizia che ha colpito tutta la famiglia Rabat in un periodo così difficile e ancora ricco di insidie.

Ancora lutti


Sempre restando nel mondo del motociclismo, un'altra perdita causata dal coronavirus, è giunta ad Oscar Haro, direttore sportivo del team LCR Honda che ha perso il padre.

Infine, sempre dalla terra iberica, è arrivata la notizia della scomparsa del giornalista sportivo Tomas Diaz Valdes. Conosciuto da tutti nel paddock, si era aggravato negli ultimi giorni e il coronavirus non gli ha fatto sconti.
A ricordare questo personaggio è stato anche il il pilota spagnolo Marc Marquez che con un post su Twitter ha voluto ricordare l'ultimo loro incontro avvenuto un mese fa durante il campus Repsol: ”Ricordo la frase che mi dicesti come fosse ieri. – ha scritto Marquez – Sfruttate la vostra passione e fateci divertire. Lo farò.”

Da parte della redazione di Motosprint il cordoglio alle famiglie delle vittime.

Storie di Quarantena: come vivono la pandemia i motociciclisti