Direttamente dai suoi profili social, Andrea Iannone parla al popolo motociclistico e non. L'abruzzese, oltre a rispettare la sospensione comminata per uso di sostanze dopanti, è - come tutti noi - chiuso in casa dalla quarantena imposta per sconfiggere il Coronavirus.

La vociferata rottura con Giulia De Lellis e il periodo di fermo forzato non turbano il pilota Aprilia che, anzi, lancia un messaggio che dimostra quanta sia la forza che sta mettendo in campo, nell'attesa di tornare in pista: "NON SONO ARRABBIATO - il numero 29 esordisce con caratteri maiuscoli - siamo ciò che siamo in grado di sopportare.

Confesso che questo non è certo un momento facile: insieme alle vicende che tutto il Paese sta vivendo e sopportando, il 2020 mi ha presentato cambiamenti e situazioni difficili da affrontare.Non ho visto il cambiamento come un limite ma un'opportunità , per osservare e misurare, se stessi e gli altri".

Seguito delle prime righe, The Maniac poi ribadisce il concetto: "Oggi non sono arrabbiato - ripete - anzi, mi sento felice. Per voi: ricevo migliaia di messaggio ogni giorno. Gente che mi sostiene. In quest'ultimo periodo ho misurato me stesso ma anche tutti quelli che mi sono stati accanto e chi invece non ha esitato ad allontanarsi.  Affrontare il cambiamento non fa paura sapendo che siamo insieme. Affrontare tutto questo non fa paura a chi sa che ne uscirà a testa alta, comunque vada. 

Il mio vuole essere un messaggio anche per tutti voi: amate la vostra routine e chi ne fa parte, perché è su di loro che potete costruire il vostro impero. Il mio consiglio? Iniziate!"

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

NON SONO ARRABBIATO. Siamo ciò che siamo in grado di sopportare. Confesso che questo non è certo un momento facile: insieme alle vicende che tutto il Paese sta vivendo e sopportando il 2020 mi ha presentato tanti cambiamenti e situazioni difficili da affrontare. Non ho visto il cambiamento come un limite ma un’opportunità, per osservare e misurare, se stessi e gli altri. Oggi non sono arrabbiato, anzi, mi sento felice. Per voi: ricevo migliaia di messaggi ogni giorno. Gente che mi sostiene, In quest’ultimo periodo ho misurato me stesso ma anche tutti quelli che mi sono stati accanto e chi invece non ha esitato ad allontanarsi. Affrontare il cambiamento non fa paura sapendo che siamo insieme. Affrontare tutto questo non fa paura a chi sa che ne uscirà a testa alta, comunque vada. - Il mio vuole essere un messaggio anche per tutti voi: amate la vostra routine e chi ne fa parte, perché è su di loro che potrete costruire il vostro impero. Il mio consiglio? Iniziate! #maniac #ai29

Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data:

Iannone fa pace con Espargarò: “Anche lui ha fatto un ottimo lavoro”