Avere un po' di spazio intorno casa, in questo momento di quarantena, è davvero una fortuna. E lo è ancor più per i piloti di MotoGP o in questo caso di Formula 1, che devono continuare ad allenarsi ma che vedono remota la possibilità di tornare in sella a breve.

Così, il pilota di Formula 1 Kimi Räikkönen , facendo un po' di “invidia” ai piloti MotoGP ha raccontato la sua quarantena dove, oltre agli allenamenti fisici, non mancano quelli sulla sua moto da cross che può utilizzare tranquillamente vicino a casa.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Fun.

Un post condiviso da Kimi Räikkönen (@kimimatiasraikkonen) in data:

“Continuo con il mio motocross”


“Non guardo troppo le notizie, - spiega in un'intervista al giornale francese AutoHebdo - non leggo neanche troppo i giornali, ma controllo le notizie sul mio telefono durante il giorno per tenermi informato sulla diffusione del Coronavirus”.

Il pilota Alfa Romeo, in ogni caso, si sta allenando e può contare anche su uno spazio ampio vicino casa: ”Ho allestito una piccola stanza, - prosegue - ma c'è abbastanza spazio intorno a casa per permettermi di fare i miei esercizi quotidiani. Dato che è ben lontano da tutto, posso anche continuare a fare il mio motocross! Quindi non è un problema. Faccio più o meno quello che faccio in pre season o tra le gare. Non è davvero cambiato niente”.

Come Jack Miller


Un bello smacco per i piloti MotoGP, la maggior parte dei quali appassionati di motocross, che in questo periodo non possono far altro che allenarsi in casa e con il gioco virtuale del Motomondiale che li ha già visti protagonisti di due gare. L'unico tra di loro che come Räikkönen ha la possibilità di andare in moto in un proprio circuito creato “ad hoc” vicino casa è Jack Miller, rientrato in Australia, dalla sua famiglia, non appena ha visto che le situazione causata dal coronavirus si stava facendo seria. L'australiano c'ha visto lungo.

 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Raw on the 250 2 banger @crtwotwo your next mate

Un post condiviso da Jack Miller (@jackmilleraus) in data:

Vinales: “È stato difficile scegliere tra Ducati e Yamaha”