Andrea Iannone non sta decisamente attraversando un bel periodo: dopo la sentenza che lo sospende per 18 mesi  e dopo la rottura con la sua fidanzata Giulia De Lellis, ora si è attirato le ire di tanti cosiddetti ‘leoni da tastiera’. Il pilota di Vasto, infatti ha postato sul suo profilo social alcune foto che lo ritraggono seduto sul tetto della sua Mercedes G63 AMG nera opaca mentre a sua volta fotografa con il cellulare un paesaggio e ha scritto “Learning to appreciate the simple things”, ovvero: “imparando ad apprezzare le cose semplici”.

Di qui una serie di apprezzamenti negativi, per il fatto che le ‘cose semplici’ per lui sarebbero una macchina il cui valore arriva fino a quasi 200.000 euro (la versione fotografata da Iannone sembra essere un top di gamma quanto ad allestimenti).

Emis Killa difende il pilota


Andrea Iannone non risponde alle provocazioni, ma lo fa un rapper milanese suo amico, Emis Killa: “La didascalia fa riferimento al paesaggio. Ha scritto che apprezza le piccole cose, non che schifa le altre. Frustrati, invidiosi e ipocriti. Vi meritate la vita che fate”.

Di male in peggio: il commento ha scatenato altre ire, perché (in effetti) di paesaggio nella foto c’è poco: s’immagina che possa essere un lago della Svizzera, dove Iannone risiede, ma del lago c’è ben poco. Poi chiaramente ci sono anche i fan sfegatati di Iannone che vanno giù senza troppi riguardi nel confronti dei detrattori.Basta buttare fango su un ragazzo davvero speciale in ogni senso”, scrive una sua follower.

Poi arrivano i commenti sul fatto che Iannone è scalzo, e qualcuno si chiede se guida così, e poi altri commenti sul perché è uscito in periodo di Coronavirus (ma un follower interviene in difesa: a Lugano si può!)

Obiettivo social raggiunto


Infine, la curiosità su chi ha scattato la foto: sarà la sua nuova fiamma Cristina Buccino? In tanti se lo chiedono. Ma per ora resta un punto di domanda.

Intanto, con le sue tre foto sul SUV Mercedes, in poche ore Iannone ha totalizzato oltre 72.800 like. Come scriveva Oscar Wilde nel ritratto di Dorian Grey: “Nel bene o nel male, purché se ne parli…” L'obiettivo social è decisamente raggiunto.

Guidotti: “Iannone in Pramac? Si potrebbe anche fare”