Nella stessa giornata in cui si sarebbe dovuto disputare davvero il Gran Premio di Spagna, a Jerez, domenica 3 maggio, i piloti della top class hanno affrontato la terza gara virtuale che è stata vinta da Maverick Viñales. La corsa era prevista sulla lunghezza di 13 giri, ovvero l’equivalente del 50% della distanza di gara reale, e lo spagnolo è scattato dalla quarta posizione dello schieramento di partenza.

Colpi di scena...


...non sono mancati e alla prima curva c’è stato un incidente multiplo che ha visto coinvolto anche lo stesso Viñales, tornato poi in pista in ottava posizione. Prima della fine del primo giro aveva già recuperato fino al quinto posto e un incidente avvenuto davanti a lui l’ha portato a stare in terza posizione. I tanti giri veloci che è riuscito a far segnare l’hanno portato a stare con i favoriti e una seconda caduta, avvenuta al settimo giro, non gli ha tolto la possibilità di vincere. Le fasi finali della gara sono state le più concitate e lo spagnolo ha avuto la meglio su Alex Marquez e Francesco Bagnaia, autori di due errori che gli hanno permesso di prendere la leadership della gara, mantenuta fino alla fine.

MotoGP virtuale, Jerez: Vinales è il terzo vincitore della stagione

La gara è stata piuttosto entusiasmante, ho lottato molto”, ha dichiarato lo spagnolo. “Sono caduto due volte, quindi non mi aspettavo di vincere, ma sono riuscito ad avere un buon ritmo e ho fatto molti giri consecutivi. Sarei stato felice anche se non avessi vinto perché questa gara è stata anche un evento di beneficenza per Two Wheels for Life, e spero che questo li abbia aiutati a raccogliere una buona somma di denaro per aiutare le persone in Africa a combattere il Covid-19. Voglio ringraziare Yamaha e tutto lo staff perché la moto è stata fantastica! Parlando seriamente ringrazio i tifosi che stanno seguendo le gare virtuali. Ci stanno aiutando e motivando a fare cose che possono dare una mano in questi tempi difficili”.

Questa gara è stata anche un evento benefico per Two Wheels for Life e qui potete trovare ulteriori informazioni sull'iniziativa e su come donare.