Graziano Rossi: “Valentino non ha voglia di smettere”

Graziano Rossi: “Valentino non ha voglia di smettere”

“Continuerà a correre per più di un anno… Forse anche per tre o quattro… Sono sicuro che ancora oggi può vincere”, dice il babbo di Rossi

Valentino Rossi il prossimo anno non sarà più un pilota ufficiale Yamaha, e questa è una certezza fin da gennaio, quando il team ufficiale ha contrattualizzato Quartararo.

L'opzione del team Petronas


Ma Valentino Rossi può continuare a correre in MotoGP. L’ipotesi più plausibile è che lo faccia con la squadra satellite di Yamaha, il team Petronas, e lo stesso pesarese pochi giorni fa ha dichiarato che le sue intenzioni sono quelle di continuare a correre, anche se avrebbe preferito decidere dopo aver disputato cinque o sei Gran Premi

Il Coronavirus, però, ci ha messo la zampino, e la MotoGP quest’anno non è nemmeno partita. Rossi dovrà decidere senza aver disputato nemmeno un GP, come ha confermato il managing director di Yamaha, Lin Jarvis.

"Valentino è ancora competitivo"


Intanto, c’è qualcuno che conosce molto da vicino Valentino Rossi e che prevede una permanenza di Valentino nella MotoGP almeno per più di un altro anno: il babbo Graziano.

Quando smetterà Valentino? Fra due anni? Fra quattro? Fra un anno no, di questo sono sicuro”, ha detto Graziano Rossi ai microfoni di Radio Rai.

“Io sono sicuro che Valentino oggi sia ancora oggi un pilota competitivo per vincere le corse, se le condizioni ottimali si avverano”, ha aggiunto.

Tra l’altro, se il campionato ripartirà con poche gare, secondo Graziano questo potrebbe essere un vantaggio per Valentino.

“Se in questa situazione così difficile servirà più esperienza per venirne fuori meglio degli altri, per Valentino potrebbe essere un’occasione”, ha detto Graziano.

“Non ha certo nessuna voglia di smettere, oggi e probabilmente neppure fra un anno, di questo sono sicuro”, ha concluso Graziano.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi