La quarta gara virtuale dell'anno è pronta a prendere il via. Questa volta il circuito scelto è quello di Misano Adriatico. Dopo l'esordio al Mugello, il GP dell'Austria e quello di Jerez, questa volta i piloti torneranno a darsi battaglia ancora una volta in Italia. L'appuntamento è programmato per domenica 17 maggio alle ore 15. Il tutto, ovviamente, a suon di joypad e non di gas come accadrebbe di norma nella realtà.

In questa occasione, oltre ai piloti della MotoGP a schierarsi in griglia di partenza nel Virtual Gran Prix, saranno anche i piloti della MotoE, ovvero delle moto elettriche.

Entry list della MotoGP


Se a Jerez la gara è terminata con la vittoria di Maverick Vinales, questa volta per il team Yamaha il pilota di Figueres avrà anche il compagno di box Valentino Rossi, tra i partecipanti nella gara in Austria dove aveva detto di essersi molto divertito. Sempre per Yamaha, ma per il team Petronas non poteva mancare Fabio Quartararo, caduto tantissime volte a Jerez e che a Misano cercherà il suo personale riscatto.

A schierarsi ancora una volta per il team Honda saranno di due fratelli Marquez con Alex che, con il joypad, ci sa fare molto di più del fratello Marc. Questa volta sarà presente per il team LCR Honda Takaaki Nakagami, mentre per Ducati Avintia toccherà a Tito Rabat portare in alto i colori della squadra.

Un po' a secco il team Ducati ufficiale, che schiererà solo Michele Pirro, ma per Pramac ci sarà il fortissimo Pecco Bagnaia vincitore del GP virtuale dell'Austria e che tra tutti gli italiani si sta dimostrando il più competitivo.

Infine, per l'Aprilia correrà Lorenzo Savadori, mentre per Suzuki Joan Mir.

Entry List MotoE


L'appuntamento virtuale, questa volta, riguarderà anche i piloti della MotoE. Dopo che a Jerez si erano dati battaglia alcuni dei piloti della Moto3 e Moto2, questa volta toccherà alle moto elettriche.

Nella Entry list dei piloti ci sono: Matteo Ferrari per il team Gresini, Xavier Simeon per LCR, Eric Granado per Avintia, Mike Di Meglio per Marc VDS, Jordi Torres per il team Pons, Dominique Aegerter per Intact GP, Lukas Tulovic per il team Tech3, Mattia Casadei per Sic58 Squadra Corse e Alex Medina per il team Aspar.

MotoGP, ecco come potrebbe essere il calendario 2020