Jorge Lorenzo è tornato a parlare di una stagione MotoGP molto difficile per alcuni piloti, ovvero quelli che al tempo sono stati i suoi diretti avversari come Marc Marquez e Valentino Rossi.

L'anno in questione, quando Lorenzo è riuscito a vincere il suo ultimo titolo iridato in sella alla Yamaha, è il 2015. Ma cosa avrà detto il maiorchino in merito? E cosa pensa della rivalità Rossi - Marquez?

“Da lì è nata la rivalità”


"Personalmente - ha detto Lorenzo in un'intervista a BT Sport - penso che nella gara argentina del 2015 si sia interrotto il buon rapporto tra di loro. Valentino ha scoperto che aveva la possibilità di vincere il campionato. Era un po' di tempo che non aveva questa opzione, penso di ricordare che fosse dal 2009, quando aveva avuto la sua ultima possibilità. In Argentina ci fu un contatto tra i due, Marc pensò che la colpa dell'incidente fosse stata di Valentino e da quel momento il rapporto cambiò. Non fu più lo stesso che c'era stato in passato”.

Marquez su Rossi: “Amici? Non se lottiamo per lo stesso obiettivo”

“Il mio titolo è meritato”


In ogni caso, da quel 2015 Jorge Lorenzo ne uscì Campione del Mondo, l'ultimo titolo conquistato nella sua carriera di pilota, visto il suo ritiro dal mondo delle competizioni a fine 2019. Per lui, nonostante le tante voci, quel titolo lo meritò al 100%: ”Sono stato il più veloce - ha concluso -. Quell'anno ho ottenuto più vittorie, più pole e giri veloci di tutti i miei avversari. Meritavo la vittoria. Non ero un campione che non ha vinto le gare o che ne ha vinte solo una o due. Ho vinto sette gare".