È andata in scena la quarta gara virtuale di questa stagione MotoGP che ancora una volta ha visto come protagonisti i piloti della classe regina che si sono dati battaglia a suon di joypad.

Mentre la Dorna sta cercando un modo per ripartire con il vero Campionato del Mondo MotoGP, i riders si sono incontrati, ma soltanto virtualmente, per la quarta gara che ha visto come scenario il circuito di Misano. Ad aggiudicarsi la vittoria, in questa occasione, è stato ancora una volta Alex Marquez che conferma il suo status di top riders nei GP virtuali diventando il primo pilota a vincere due gare e andando così a conquistare la vetta della classifica iridata in solitaria.

MotoE Virtual Race: Matteo Ferrari vince la prima gara

La partenza


Le qualifiche hanno visto Fabio Quartararo conquistare la top ten seguito da Alex Marquez, Pecco Bagnaia e Maverick Vinales. Dalla seconda fila sono scattati invece Valentino Rossi e Marc Marquez.

La pista dai cordoli colorati di Misano era la stessa di sempre, il rombo dei motori idem, e questa volta non ha deluso neppure lo spettacolo dato che all'ultimo giro si è consumata una lotta a tre prima tra Marc Marquez, Alex Marquez e Fabio Quartararo e poi, quando il francese è caduto a subentrare è stato Valentino.

Momenti salienti


Dopo una partenza come sempre turbolenta che ha visto la caduta di Vinales e Rabat, ma anche di Rossi, Alex Marquez si è portato in testa seguito da El Diablo Quartararo.

Tra i due si è consumata una bella bagarre commentata da Marc Marquez che dalla terza posizione stava a guardare i due: ”Se vuoi vincere - ha consigliato al fratello Alex - dovrai tenere Fabio dietro per tutta la gara, a Misano è così”. Ma qualcosa è andato storto, un contatto di troppo ed entrambi sono caduti, così il numero 93 della Honda ne ha approfittato e si è portato in testa.

Nell'ultimo dei 9 giri a disposizione, il pilota Petronas è caduto nuovamente, lasciando il terzo posto a Valentino Rossi.

Rossi: in arrivo biennale e nozze con Francesca Sofia Novello?

La classifica


A tagliare il traguardo per primo è stato Alex Marquez che ha vinto in volata sul fratello Marc. Terza piazza per il "Dottore", che va a conquistare il suo primo podio nelle virtual race, mentre quarto è arrivato Quartararo.

In quinta piazza ha concluso inoltre Joan Mir, seguito da Vinales e Bagnaia che in questa gara non ha brillato mentre ottavo è arrivato Nakagami. A chiudere le ultime posizioni sono stati Savadori, Rabat e ultimo Michele Pirro.

Esclusiva, Pirro: “Il divieto delle wild card sembra una mossa contro Lorenzo”

Le dichiarazioni


Volevo regalare il podio a Vale nella sua gara di casa - ha commentato Quartararo dopo il mancato podio di oggi”. Intanto, nel salotto di casa, Rossi ha dato vita ad una bella scenetta con Francesca Sofia Novello che gli ha consegnato uno dei trofei che Vale ha vinto nella realtà proprio a Misano: ”Sono contento per me e per tutti i fans", ha commentato Rossi felicissimo.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Virtual podium in Misano race! P3 in front of the home crowd @motogp @yamahamotogp

Un post condiviso da valeyellow46 (@valeyellow46) in data:

Francesca Sofia Novello: “Con Valentino Rossi convivenza con lode”

A parlare della gara sono poi stati i fratelli Marquez: È stata la mia miglior gara - ha detto Marc -. Grande festa stasera a casa dopo questa doppietta di famiglia. Ho usato la mia tattica, ovvero quella di restare in sella. Se dovevo perdere con qualcuno meglio perdere con mio fratello”.

“Ero molto nervoso per la classifica - ha concluso Alex -, perchè eravamo alla pari con Pecco e Vinales”.

MotoGP 2020-21, novità per concessioni e wildcard