Il Campionato MotoGP è fermo, ma il mercato piloti continua a muoversi. Anzi, visti i tempi sempre più stretti e con alcuni rinnovi di contratto che sono già stati fatti ad inizio gennaio, alcuni team sono in netto ritardo.

E' il caso di Ducati che ancora tiene in bilico i suoi due piloti ufficiali, ovvero Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci.
Sembra però, che qualcosa, a Borgo Panigale, si stia muovendo...

Ducati terrà Dovizioso e Petrucci? Ecco i risultati del sondaggio

Jack la scelta più logica


A rivelarlo in un'intervista a MotoGP.com è il team manager Ducati Pramac Francesco Guidotti che, dal 2021, potrebbe dover salutare il suo pupillo Jack Miller, ad oggi sotto la lente d'ingrandimento del team ufficiale Ducati che lo vorrebbe in sostituzione molto probabilmente di Danilo Petrucci: ”La situazione più logica e normale – spiega - è che Jack andrà al team ufficiale. Del resto ha iniziato con noi proprio con l'obiettivo di guidare per il team ufficiale. Dopo un primo anno difficile, penso che nella stagione scorsa abbia dimostrato di avere un ottimo potenziale, facendo un grande passo. Stavamo aspettando quest'anno un ulteriore miglioramento, ma al momento non c'è alcuna possibilità per poterlo dimostrare”.

Trattative in corso


Guidotti spiega anche che l'accordo ancora non è ufficiale ma sembra proprio che qualcosa si stia muovendo in questa direzione: "Miller è pronto per il team ufficiale - prosegue -. Non sono sicuro che l'accordo sia concluso, dalla fine della scorsa stagione abbiamo un nuovo accordo con la Ducati dove siamo indipendenti nella scelta dei nostri piloti”.

Il team manager Ducati Pramac prosegue: "Ducati, alla fine della scorsa stagione, ha voluto fare un piano a medio-lungo termine con piloti giovani e ci ha chiesto se per noi fosse una cosa possibile. Ovviamente ci tengono aggiornati passo dopo passo. Quindi, per quanto riguarda Jack, stanno conducendo le trattative e, per quanto ne so, il contratto non è stato ancora concluso. Ma, naturalmente, sia per Miller che per Ducati ufficiale c'è l'intenzione di fare questo accordo. Penso che sia vicino”.

“Già lo sapevamo”


Ad intervenire sull'argomento, seppur in occasioni diverse, sono stati anche Alex Marquez e Danilo Petrucci: il primo non è stato voluto in Ducati Pramac quando lo scorso anno cercava una sella per il passaggio da Moto2 a MotoGP, arrivato poi grazie al contratto con la Honda ufficiale, mentre per il secondo l'ingresso di Miller in Ducati ufficiale potrebbe riguardarlo in prima persona.

“Penso che uno dei piloti in Ducati - ha detto Alex a Canal+ riferendosi a Miller - abbia già firmato e che non sia stato ancora comunicato ufficialmente”.

Dall'altra parte Danilo Petrucci ha detto di avere la sensazione che Miller abbia già dei contatti con il team ufficiale e che molto probabilmente andrà a prendere o il suo posto o quello di Dovizioso.

Ciabatti: “Lorenzo non è un candidato per noi”