Marc Marquez torna a far parlare di sé: dopo le recenti dichiarazioni sull’interesse di Ducati nei suoi confronti, il pluricampione del mondo è tornato ad allenarsi con la moto da cross dopo oltre due mesi di inattività sulle due ruote. L’ultima uscita del pilota di Cervera era stata, infatti, lo scorso 11 marzo.

Dopo lo stop forzato per l’emergenza Coronavirus, Marc è tornato in sella insieme al fratello Alex al El Bosquet, vicino Lleida. Felici di tornare ad allenarsi all’aperto, Marc e Alex continueranno ad ampliare e modificare progressivamente il programma di lavoro per arrivare preparati all’esordio del Campionato del mondo MotoGP.

Marc: "All’inizio è stato strano"


“Dopo due mesi di pausa assoluta, all’inizio è stato un po’ strano tornare in moto, giusto i primi giri”, è stato il commento Marc Marquez. “Poi mi sono sentito subito meglio perché tutti i muscoli e la mente hanno iniziato a ricordare come funziona. È stato davvero bello poter tornare in moto, è una sensazione che non si prova in nessun altro modo. Passo dopo passo ci stiamo avvicinando sempre più alla vita normale e questa è la cosa più importante”.

Alex: Come se tutto fosse normale"


“È bello allenarsi in modo normale ed è stato un vero piacere tornare su una pista da cross”, ha aggiunto Alex Marquez. “Quando una cosa è la tua passione ti piace sempre molto viverla, per questo è stato speciale tornare in moto, ne avevo bisogno perché la moto fa parte della mia vita.

"Almeno per un po’ è stato come se tutto fosse normale. Purtroppo il mondo non è ancora tornato alla normalità assoluta e noi come piloti, così come tutti gli altri, dobbiamo continuare ad adattarci e fare del nostro meglio in questa situazione. Speriamo di poter vivere di nuovo altri giorni così, in pista”.

Mercato piloti Ducati: Miller vicino all'accordo