Il 22 maggio di tre anni fa, all'ospedale di Cesena veniva a mancare il campione Nicky Hayden, ma nel cuore dei tifosi e non solo il suo ricordo è sempre vivo. Per questo, dall'anno successivo alla sua scomparsa, ha preso il via in California l'iniziativa “69Miles for Nicky”, a scopo benefico.

E anche quest'anno, non poteva mancare questo consueto appuntamento che come sempre ha riscosso un grande successo.

Tanti piloti che gli hanno reso omaggio


La moglie di Hayden, Jackie Marin, alcuni giorni fa aveva invitato tramite il suo profilo Instagram, alcuni dei grandi piloti di Superbike e MotoGP a partecipare all'evento: da Michael van der Mark a Kiara Fontanesi passando per Ana Carrasco, Chaz Davies, Jack Miller, Leon Camier e molti altri.

E in tanti hanno deciso di accettare la sfida. Ovviamente non sono potuti andare in California, dove la “69 miles for Nicky” si è svolta regolarmente, ma hanno deciso comunque di percorrere le 69 miglia in bicicletta o a piedi.

“Quando fuori ci sono 35° e tu devi percorrere 69 miglia - ha scritto Chaz Davies postando una video storia mentre stava pedalando - cosa avrebbe fatto Nicky?”

A partecipare sono stati anche Cal Crutchlow e Dakota Mamola che hanno percorso insieme i chilometri in bicicletta, così come in tanti hanno sostenuto la moglie di Hayden che ha partecipato alla 69 miles californiana, riuscendo ad arrivare a fine percorso dove ad attenderla c'erano le figlie che avevano disegnato un cuore gigante sull'asfalto con all'interno il numero “69”.

Il collegamento dall'Italia


Inoltre, a fare il loro saluto a Nicky sono stati, nel luogo dell'incidente dove è stata depositato il monumento dedicato ad Hayden, Denis Pazzaglini in collegamento con Dani Pedrosa prima e poi con Jackie Marin alla quale ha mostrato le immagini del pilota che sono state messe all'interno del giardino: ”Spero di poter venire a vedere presto tutto questo di persona - ha commentato Jackie commossa”.

Il ricordo di Jackie


Infine, quando in Italia era notte, ma in California stava per concludersi la 69 miles dedicata a Nicky, la moglie Jackie ha voluto lasciare un ultimo ricordo: ”Nicky, sono passati tre anni dall'ultima volta che ti ho visto, ma non passa un momento in cui non ti pensi e che non faccia del mio meglio per renderti orgoglioso. Sarai sempre il mio eroe e rimarrai per sempre la mia anima gemella. Fino al nostro prossimo incontro”.