Soltanto alcuni giorni fa, l'attuale pilota Moto2 Jorge Martin che corre con la KTM, aveva espresso il suo parere più che favorevole nei confronti della Ducati spiegando come fosse lusingato dal fatto che Paolo Ciabatti lo considerasse uno dei piloti nel mirino di Ducati. Ed ecco che da una semplice constatazione, si è passati in modo molto rapido a qualcosa di più.

Martin al posto di Miller


Sembra infatti, come riportato da Sky Sport MotoGP che Martin dal 2021 potrebbe diventare un pilota Ducati Pramac andando a prendere il posto di Jack Miller che al 90% passerà al team ufficiale.

Il mercato piloti, nonostante il Campionato del mondo MotoGP si ancora fermo, continua ad essere in fermento e Ducati vuole quindi sferrare i suoi “colpi” andando a pescare piloti giovani dalla Moto2.

Prima in Pramac poi in Ducati ufficiale


Ancora non c'è l'ufficialità del contratto, ma sembra proprio che Ducati sia orientata nella direzione di Martin. Il pilota spagnolo, campione del mondo in Moto3 nel 2018, è passato nel 2019 in Moto2, con il team ufficiale KTM riuscendo, nel finale di stagione, a conquistare il terzo posto in Giappone e il secondo in Australia.
In questo 2020 è rimasto con il team Ajo ma dato che la KTM ha deciso di non prendere più parte alla classe di mezzo, dovrà guidare una Kalex.

Nell'ultima intervista riportata dal podcast spagnolo “Cambia el mapaMartin aveva detto che sogna di arrivare in MotoGP e che una moto che potrebbe adattarsi bene al suo stile di guida è proprio la Desmosedici.
Ecco quindi che il “gioco” sembrerebbe fatto: l'idea della Ducati sarebbe quella di portarlo con sé prima al team Pramac e poi in quello ufficiale.

Redding svela: “Ero arrivato a odiare le moto”